Questions? Call us: +39 059 7860001

All mountain e freeride

All mountain e freeride quale scegliere?

Non è vero che siamo tutti uguali; ogni individuo ha le sue peculiarità! A molte persone piace il caffè, ma c'è chi lo vuole, lungo, corretto, amaro, con un goccio di latte freddo piuttosto che caldo.... i ciclisti non fanno eccezione.

In fondo, diciamoci la verità, in Italia andare in bicicletta piace un po' a tutti, anche a quelli che non ci vanno, soprattutto in questo particolare periodo storico in cui c'è una presa di coscienza sempre maggiore nei confronti della "salute".

Però mica a tutti piace "solo" andare in bicicletta! Qualcuno preferisce la salita, altri le discese, gli spostamenti rapidi in città, il fuori strada, la montagna, le pedalate in mezzo alla natura, i salti!


Per di più, a partire dalla fine del secolo scorso, l'esterofilia intrinseca degli italiani è esplosa in tutti i settori e adesso si pratica il cross country, il downhill, il trail, l' all mountain, o il freeride.

Perfetto!

Adesso che conosco i nomi voglio provare a capire le differenze tra all mountain e freeride e quindi chiedo delucidazioni a un amico "esperto di biciclette"!

Lui, pazientemente, comincia a delineare le differenze tra all mountain e freeride e quello che scopro mi apre un mondo. 

L' all mountain, con acronimo AM, che in italiano si potrebbe tradurre con la parola cicloescursionismo, consiste nell'uso ricreativo della mountain bike su sentieri tipicamente di montagna, dove si pratica l'escursionismo, su piste di varia difficoltà.
Il cicloescursionista condivide con l'escursionista classico lo stesso amore e lo stesso rispetto per la montagna, che lo portano ad affrontare passeggiate o avventure di variabile impegno fisico e difficoltà tecnica.

Così come l'escursionismo può essere considerato fase preliminare dell'alpinismo, le forme più estreme di cicloescursionismo che possono compiersi in alta montagna prevedono la possibilità di caricarsi la bici sulle spalle e in alcuni casi persino di smontare la bicicletta per trasportarla a pezzi, o indossarla come zaino ed arrampicarsi, per superare tratti altrimenti invalicabili.

Per questi casi è in uso il termine cicloalpinismo. Questa disciplina così legata alla montagna si è sviluppata in particolare a partire dagli anni 2000 in Austria, grazie ai Vertriders: bikers dalle altissime capacità tecniche che in situazioni di equilibrio molto precario, discendono verso valle.

Nel cicloescursionismo il mezzo di riferimento è la bicicletta da all mountain. Generalmente biammortizzata, ha escursioni di 130-150 millimetri ma rimane molto pedalabile. Spesso si preferisce sacrificare un po' di leggerezza per una maggior affidabilità.

Il freeride con acronimo FR è una disciplina gravity che pone l'attenzione sullo stile, le manovre aeree e le parti tecniche dei percorsi. Il suo nome deriva dal freeride sulla neve in cui si intende scendere per un pendio naturale senza un percorso preciso, né obiettivi né regole.

Si ritiene che la prima volta che si è parlato di freeride nel campo della mountain bike sia stato negli anni novanta sulla North Shore a nord di Vancouver in Canada, dove alcuni sentieri venivano preparati con strutture come salti e passerelle sopraelevate.
In origine come biciclette da freeride si usavano quelle da downhill, semplicemente modificate per permettere di pedalare in salita

La moderna bici da freeride ha una forcella a piastra singola, un telaio più piccolo, angolo di sterzo più verticale e passo più breve, tutte soluzioni che la rendono più manovrabile. Il peso e la robustezza possono variare, a seconda di quanto è estremo l'uso che se ne intende fare. Nel freeride più estremo sono infatti possibili salti di oltre 10 metri.
Le stazioni sciistiche hanno accolto questa disciplina, permettendo di caricare le biciclette sugli impianti di risalita e costruendo percorsi adatti sui pendii che d'inverno sono destinati allo sci.

In conclusione: all mountain e freeride quale scegliere?

16165

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie. Leggi l'informativa.

Accetta