Questions? Call us: +39 059 7860001

Le bici Cruiser


Le biciclette cruiser, sono state le più popolari in America dai primi anni 30 del novecento, fino a tutto il 1950.

In quel periodo, l'industriale tedesco Ignaz Schwinn, immigrato a Chicago alla fine del 1800, sviluppò queste biciclette in un momento in cui la vendita in America era diminuita a causa della grande depressione; le persone acquistavano poche biciclette, considerate un prodotto di lusso, destinate in gran parte allo sport e al tempo libero.

In risposta a questa crisi di mercato Schwinn progettò una bicicletta più robusta, a prezzi accessibili per i più giovani, che assomigliava ad una moto ma che non aveva motore. Le biciclette Cruiser raggiunsero la massima popolarità negli anni 30 e 40 quando il figlio di Schwinn decise di montare pneumatici più robusti del diametro di 2 pollici e poi costruì un telaio solido a doppia croce. Ciò consentì un notevole successo di vendite anche nel dopoguerra.
Durante i primi anni 1960, furono importati dall' Europa continentale ma soprattutto dalla Gran Bretagna, biciclette sportive di tipo popolare, più snelle.

Questi modelli offrivano ingranaggi a tre velocità, ruote alte, pneumatici più stretti, erano più leggere e avevano una maggiore capacità di arrampicata in collina. Ben presto queste bici denominate negli Stati Uniti "Bike T-Shirt" soppiantarono quelle precedenti.

Dal 1972 fecero la loro comparsa le biciclette cruiser con cambio a 10 velocità ispirate a quelle europee da corsa che dominarono il mercato degli Stati Uniti per un lungo periodo di tempo.
Negli anni '60, piccole sacche di cultura cruiser hanno cominciato a svilupparsi nelle città costiere negli Stati Uniti e agli inizi degli anni 70, in pieno periodo di austerity, una nuova ondata di bisogno di svago e divertimento, diede luogo ad un nuovo interesse per le biciclette a scopo ricreativo.

Le biciclette cruiser divennero note con il nome di "Beach Cruiser" nel 1976 quando un piccolo negozio di biciclette di Newport Beach nel sud della California, riconosciuto il potenziale per le biciclette cruiser sulla spiaggia, decise di utilizzarne il marchio riadattando le vecchie bici in versioni utilizzabili agevolmente sulla spiaggia. Ma il fenomeno di queste bici non era limitato alla sola California. Key West aveva anche un nome speciale per le biciclette cruiser presenti nella zona: "conch cruiser".

Beach Cruisers sono chiamate le persone che vanno in bici per tenersi in forma, ma in aggiunta a ciò vi è uno stile di vita associato a queste biciclette classiche dal design un po' retrò.
Infatti il concetto dl Beach Cruiser significa un ambiente rilassato, esperienza, un luogo in cui il tempo è come se fosse congelato. Stare in sella a una beach cruiser fa dimenticare le preoccupazioni e consente di godersi in pieno il momento.

I cruisers sono pienamente coscienti del fatto che la loro bicicletta è lo strumento perfetto per mostrare la loro individualità, creatività e gusto. Che si tratti di una cruiser addobbata con chili di cromo o di una verniciatura personalizzata, le persone che cavalcano questi capolavori non hanno certamente paura di essere notati.
Considerato il ritorno di popolarità che le biciclette cruiser attualmente godono negli Stati Uniti, non è una sorpresa che siano nati dei club di escursionisti; dalla California al Connecticut, da Seattle a South Beach e in moltissime zone del centro America, ci sono club che riuniscono i cruisers. Spesso questi club organizzano gite in bicicletta con lo scopo di raccogliere fondi per iniziative in ambito sociale, ma organizzano anche gite in costume o semplici scampagnate in qualche bar della periferia, soltanto per sorseggiare un buon bicchiere di birra fresca.
Questi club cruiser sono un modo popolare per i ciclisti che amano condividere la loro passione per quella che loro considerano la bicicletta per antonomasia.

Esiste anche un giornale stampato in Colorado, che offre una prospettiva dello stile di vita, l'intrattenimento e le tendenze ricreative importanti dei cruisers in tutto il mondo e di tutto ciò che ruota attorno alla cultura cruiser. Non importa quando, dove, e come si guida, il senso di comunità che viene da un club cruiser è qualcosa che non si può trovare altrove.
Non importa come si decida di abbracciare la cultura cruiser, quello che è importante è il divertimento, il senso di libertà e vivere la vita al massimo. Se si viaggia con la famiglia e gli amici, si intraprende un viaggio in solitario o si sostituisca l'auto per una bicicletta per ridurre l'inquinamento, le biciclette cruiser offrono un modo semplice, comodo ed economico per il divertimento nella vostra vita.

All'inizio degli anni 80, le biciclette cruiser sono state la base per lo sviluppo delle mountain bike.

La Cruiser ha trovato una seconda fama sulle coste dell'America del nord come mezzo di trasporto pratico per i surfisti... e da qualche tempo, finalmente, è arrivata anche in Italia.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie. Leggi l'informativa.

Accetta