Polvere è amore per il ciclismo, materia per sogni infiniti.

Polvere non è un magazine, piuttosto una fanzine che esce dai soliti schemi editoriali. Polvere è on demand, stampato solo per chi lo richiede. Quindi nessuno spreco in questo mondo di sprechi. Polvere esce due volte l’anno e ha un sito di supporto: polvere.cc. Polvere è un viaggio romantico alla ricerca di quella cultura del ciclismo nostrana cui altri e in altri lidi attingono appropriandosene a proprio piacere e lucro. A Polvere piacciono gli ultimi, i viaggi, le botteghe, i sogni, i muri che crollano e si fanno piste ciclabili, i traguardi impossibili. Polvere è strada, sudore, gioia. Polvere è il racconto di storie umane, frammenti di luminosa vita sportiva. Polvere è energia, non nostalgia.

Polvere è dedicato ai pellegrini e vagabondi a pedali; a chi si è addormentato sul divano ascoltando la voce di De Zan; a chi si entusiasma per la vittoria del gregario; a chi parte per l’uscita in bici domenicale e a chi parte sempre in bici inseguendo le mete più strambe; a chi conosce la fatica, apprezza le strade senza auto, e riconosce che il pedalare è fatto anche di poesia; a chi trova conforto pedalando e a chi pedalando ritrova un po’ se stesso. Polvere è il piacere di acchiappare le immagini e le parole che s’inseguono nel velodromo della vita e di bloccarle sulle pagine con cura certosina. Polvere è una follia, perché siamo in due a farlo, e senza la collaborazione di amici scrittori, giornalisti, fotografi e illustratori non andremmo da nessuna parte. Invece, grazie a loro, da qualche parte stiamo andando.
Seguiteci, che vi tiriamo la volata verso i traguardi del ciclismo più autentico.

Acquista Polvere su MilkyWay

Polvere, magazine, fatica Velocità, polvere, magazine,

Volume 1

Volume 2